Tutti gli articoli di cmbuccinasco

Commissione Mensa del Comune di Buccinasco

🌶 Grammature

Facciamo presente che la Commissione Mensa, nonostante chieda dall’inizio dell’anno scolastico 2017/2018 che le sia fornito il documento riguardante le grammature, non può ancora oggi effettuare controlli sulle porzioni servite poiché tale documento non è mai pervenuto.

La Società di Ristorazione, la Tecnologa, la Nutrizionista e il Comune hanno rimandato la produzione del documento da noi richiesto in maniera sistematica e ricorrente.

Tale documento è previsto in tutte le linee guida ATS (ex. ASL) che riguardano le commissioni mensa poiché è l’unico e solo strumento valido per evidenziare la correttezza delle porzioni servite all’utenza.

In mancanza delle grammature è chiaro a tutti che la Società di Ristorazione, chiunque essa sia, può servire quantità differenti da quanto dovrebbe senza che nessuno possa di fatto intervenire.

Riteniamo pertanto questa mancanza una problematica grave che impedisce ai genitori della Commissione Mensa Buccinasco di eseguire un corretto controllo dei pasti serviti all’utenza.

Annunci

☄️ Corpi estranei

In data 24 aprile 2018, nella scuola dell’infanzia di Via dei Mille, è stato ritrovato un corpo estraneo nel piatto di un bambino. Come sempre abbiamo inviato subito segnalazione tramite gruppo WhatsApp e sollecitato risposte in merito in data 7 maggio 2018.

In data 7 maggio 2018, nella scuola primaria Mascherpa, è stato ritrovato un insetto nel piatto di insalata di un bambino.


Alleghiamo il testo delle mail inviate al Comune di Buccinasco in data 7 maggio 2018 e le fotografie di quanto ritrovato.


Via dei Mille
Buongiorno.
Si fa presente che in data 24 aprile, nella scuola di Via dei Mille, è stato ritrovato un corpo estraneo nel cibo fornito ai bambini. Il reperto è stato fatto inserire in una delle apposite buste per i campioni dal commissario presente in loco. Abbiamo inviato segnalazione tramite gruppo WhatsApp.
Vorremmo sapere come procede o come si è conclusa questa problematica.

Mascherpa
Buongiorno.
Oggi è stato ritrovato un insetto nell’insalata di un bambino. Dopo lo scatto fotografico il bambino è corso a cestinare il tutto senza permettere ai commissari di prendere il piatto e consegnare il tutto alle addette mensa.
Alleghiamo comunque la foto.


reperto
24 aprile 2018
Via dei Mille

Insetto
7 maggio 2018
Mascherpa

🎓 Via Emilia

Pubblichiamo per intero la mail che ci è stata inviata in data 10 maggio 2018 che riguarda quanto avvenuto mercoledì 9 maggio nel refettorio di Via Emilia.

Nessun genitore della CMB era presente in loco e pertanto non sussistono da parte nostra né documenti ufficiali né fotografie che comprovino quanto accaduto.

Ci limitiamo quindi a riportare i fatti come a noi raccontati e chiediamo che il Comune di Buccinasco faccia luce e si esprima su quanto espressamente richiesto nella mail con la massima urgenza.



TESTO MAIL

Responsabile Settore
Ing. Massimiliano Rottigni

Responsabile Servizio
Dott.ssa Giuseppina Zappia

Commissione Mensa Buccinasco
Alessandro Bezza

Buongiorno sono Simona Boari presidente dell’associazione A.ge Montalcini Buccinasco, ricevo dalla mia referente Medie questa segnalazione che aggiunta a una petizione protocollata circa 10 giorni fa di cui ancora attendo riscontro da parte vostra (ho 759 genitori a cui devo delle risposte) che condivido con voi nella speranza di poter avere al più presto un incontro oppure dei chiarimenti in forma scritta da poter girare a tutti i genitori in attesa.
Cordialmente
Simona Boari

La presente per segnalarVi che in qualità di coordinatrice della scuola media di via Emilia sono stata contattata da alcuni genitori molto arrabbiati perchè i ragazzi lamentavano la presenza di svariati insetti nei piatti dei loro figli in data di ieri 9 maggio.

Ora come è mia prassi ho verificato con il corpo docenti presente.

In data 9 maggio è stata effettivamente rilevata la presenza di piccoli insetti ritenuti non nocivi:

1) dieta in bianco, nel piatto di insalata presenza di verme, la docente ha segnalato alla commessa della mensa la quale ha sostituto la portata con un piatto di carote.
2) presenza di un insetto, probabile moscerino, nel piatto di pastasciutta di un ragazzino di prima (è stato detto d’istinto dall’insegnante di togliere il moscerino e mangiare l’altra pasta.)
La presenza di insetti è stata rilevata anche in altri classi non so definire se anche loro moscerini.
3) mi è stata confermata la presenza di formiche nel corridoio della mensa ma anche in altri punti della scuola.

Ora sono qua a segnalarVi la questione, nonostante io personalmente non sia sensibile alla presenza nel mio quotidiano di insetti (sposto i ragni con le mani) comprendo però che non abbiamo tutti la stessa attitudine e soprattutto che in un luogo pubblico quale la mensa scolastica, mi insegna il mio lavoro e qualche esame universitario di igiene ambientale, non posso essere presenti insetti.

Tanto che nelle cucine per legge ci vogliono le zanzariere, oltre la pulizia e disinfestazione dagli insetti da terra la cui presenza deve essere monitorata.

Vi chiedo per cortesia di verificare anche voi se la presenza di questi insetti è veritiera e nel caso lo fosse di provvedere alla risoluzione della questione munendo il refettorio scolastico di zanzariere (a norma di legge) e predisponendo la disinfestazione periodica per gli animali da terra (formiche ecc).

Certa di una vostra verifica e solerte riscontro porgo i miei più sentiti saluti.

Malinverno Manuela
coordinatrice Emilia
A.ge Montalcini Buccinasco

🛠 Attrezzature

La lavastoviglie presente nel refettorio della scuola dell’infanzia PETRARCA è in un pietoso stato di degrado che potrebbe essere anche dannoso per la salute dei bambini.

  • In data 3 maggio abbiamo inviato le foto a chi di dovere.
  • In data 7 maggio è seguita mail ufficiale con ulteriore richiesta di chiarimenti.
  • Ad oggi ancora nessuna risposta dagli organi interessati.


Le fotografie sono state scattate in data 3 maggio 2018 dalle mamme della CMB presenti in loco.

In data odierna ci è stato confermato che lo stato dei cestelli è identico e che nulla è cambiato.

📋 Report Febbraio 2018

Nella pagina REPORT potete visualizzare in formato pdf il report che verrà protocollato lunedì presso il Comune di Buccinasco relativo al mese di Febbraio 2018.

Nel documento riepilogativo di ogni mese vengono riportate tutte le segnalazioni che i commissari fanno tramite l’apposita scheda. Alcune di queste sono corredate da fotografie che possono meglio chiarire le problematiche ravvisate.

Per tutte le problematiche urgenti e rilevanti la Commissione Mensa si è subito interfacciata con il Comune di Buccinasco per dar modo all’ufficio della pubblica istruzione di poter agire anch’esso per tempo nei confronti della società di ristorazione.

Link diretto al report di febbraio: FEBBRAIO 2018

📋 Report Gennaio 2018

Nella pagina REPORT potete visualizzare in formato pdf il report che verrà protocollato lunedì presso il Comune di Buccinasco relativo al mese di Gennaio 2018.

Nel documento riepilogativo di ogni mese vengono riportate tutte le segnalazioni che i commissari fanno tramite l’apposita scheda. Alcune di queste sono corredate da fotografie che possono meglio chiarire le problematiche ravvisate.

Per tutte le problematiche urgenti e rilevanti la Commissione Mensa si è subito interfacciata con il Comune di Buccinasco per dar modo all’ufficio della pubblica istruzione di poter agire anch’esso per tempo nei confronti della società di ristorazione.

Link diretto al report di gennaio: GENNAIO 2018

🍵 Incontro con Elior

In data 20 febbraio ha avuto luogo una riunione organizzata dal Comune di Buccinasco alla quale hanno partecipato:

  • Direttore Italia di Elior Ristorazione
  • Direttore Lombardia di Elior Ristorazione
  • Direttrice Buccinasco di Elior Ristorazione
  • Responsabili della Pubblica Istruzione
  • Assessore Pubblica Istruzione
  • Consigliera comunale con delega alla Pubblica Istruzione
  • Presidente del Consiglio di Istituto Aldo Moro
  • Rappresentanti della Commissione Mensa

Durante la riunione abbiamo potuto esprimere liberamente le nostre rimostranze e mostrare foto di quanto rilevato negli ultimi giorni. Abbiamo cercato di dare voce a tutti i genitori di Buccinasco portando nuovamente all’attenzione in maniera ferma, chiara e decisa vari punti che sono a nostro giudizio il fulcro del problema.

Avevamo però sinceramente immaginato un contraddittorio più costruttivo: pensavamo di uscire con delle risposte, con un programma ben stabilito e con delle scadenze certe per la risoluzione del problema. Problema che esiste per bocca nostra, delle insegnanti che si lamentano, dei bambini che escono digiuni, della tecnologa alimentare che continua a rilevare problematiche più o meno gravi ….. ma che pare non sia così preoccupante parlando con i responsabili Elior.

La società ha comunque almeno ammesso che il capitolato è molto importante (BIO, IGP, ecc.) a fronte di un costo pasto mediamente basso di euro 3,90.

Le uniche certezze sono che entro i prossimi 10 giorni verrà fornito al Comune un piano di ammodernamento delle infrastrutture, e che finalmente è stato ordinato l’abbattitore della cucina di via Tiziano che risulta essere rotto da circa un anno.

Ci auguriamo che dopo essere stati congedati la Società di Ristorazione e il Comune di Buccinasco siano giunti ad un vero e proprio accordo corredato di tempistiche di realizzazione.

Ribadiamo anche in questo post le criticità che impediscono lo svolgimento di un servizio adeguato:

  • La noncuranza  già presente ai tempi di GEMEAZ, si è protratta con il subentro di ELIOR, la quale non ha provveduto ad un rinnovo della strumentazione e ad una riqualificazione delle cucine e delle attrezzature in generale.
  • Il personale è insufficiente (anche rispetto a quanto richiesto dal capitolato) e questo ha ripercussioni quotidiane su tutto il servizio: dalla preparazione delle pietanze fino alla pulizia dei refettori.
  • Il menù adottato dal Comune tramite il capitolato d’appalto (a cui sono state apportate alcune modifiche) è di per sé un menù particolare e di difficile gradimento. La Società di Ristorazione, dal canto suo, non ha dimostrato fino ad oggi di essere all’altezza di questo menù.
  • Da settembre ad oggi c’è stata una continua, e pare quasi inarrestabile, diminuzione della qualità dei pasti proposti all’utenza  soprattutto in alcune giornate critiche dove i bambini non arrivano neanche ad assaggiare il cibo perché di difficile appetibilità e comunque mal presentato (crocchette di legumi, frittate, pasta e ceci).

Tutte queste considerazioni portano ancora una volta in un’unica e sola direzione: il servizio offerto non è adeguato.

Il Comune di Buccinasco deve quindi pretendere che la Società di Ristorazione rispetti il capitolato e uno standard di qualità che sia perlomeno accettabile.

La Commissione Mensa non può fare altro che continuare nella sua attività di segnalazione e di informazione all’utenza.

🌪 Chiarimenti

Dopo la pubblicazione del precedente post abbiamo ricevuto molti commenti sul nostro sito ai quali è doveroso dare seguito.

Prima di tutto quindi ribadiamo velocemente due concetti fondamentali:
● La Commissione Mensa è composta solo da genitori volontari che, in questo preciso momento storico, ha la fortuna di avere al suo interno alcuni genitori con esperienza nel settore alimentare tra cui anche una Tecnologa Alimentare.
● Il Responsabile dell’Ufficio della Pubblica Istruzione del Comune di Buccinasco è stato sostituito durante il mese di settembre ed è quindi titolare del ruolo da solo quattro mesi.

Analizzando nei dettagli iniziamo col chiarire che la società che “da sempre” ha cucinato a Buccinasco, e cioè GEMEAZ, non esiste più. Già lo scorso appalto era stato vinto da GEMEAZ/ELIOR poichè la Gemeaz Ristorazione era stata assorbita dalla Elior Ristorazione. Il personale (cuochi, addette mensa, autisti, ecc.) sono gli stessi ma l’azienda appaltatrice è differente.

Per quanto riguarda il Comune di Buccinasco desideriamo chiarire che al Responsabile del Servizio è stata affidata una situazione molto complessa. Nonostante ciò è riuscito ad ottenere una modifica, almeno parziale e comunque sicuramente migliorativa, del menù inserito in capitolato dal suo predecessore (quindi la ELIOR avrebbe potuto rifiutarsi) e ha ridato in tre mesi (tempo brevissimo per un appalto comunale) la Tecnologa Alimentare al nostro Comune. Inoltre dobbiamo dare atto a questa persona di essersi posto in prima linea visitando con noi e/o con la Tecnologa cucine e refettori in maniera sistematica per capire e verificare le eventuali mancanze della Società di Ristorazione.

Ciò che deve essere fatto ora ha chiaramente differenti problematiche a seconda dei ruoli e vorremmo cercare di chiarire anche questo punto.

La Commissione Mensa continuerà a vigilare come ha sempre fatto negli ultimi anni e a riportare all’Ufficio della Pubblica Istruzione quanto emerso dai controlli eseguiti nelle cucine e nei refettori. Le modalità saranno sempre le stesse poiché ormai collaudate e funzionanti: messaggio WhatsApp o telefonata per le segnalazioni urgenti riscontrate durante il sopralluogo a cui segue mail ufficiale con eventuali fotografie allegate. A fine mese segue l’invio di un report riassuntivo con il dettaglio delle visite per ogni scuola che viene anche pubblicato sul sito della Commissione Mensa a disposizione dell’utenza.

Il Comune di Buccinasco, come garante del servizio, ha l’onere e l’obbligo di interfacciarsi con la Società di Ristorazione al fine di risolvere nel minor tempo possibile tutte le problematiche ravvisate in questi primi giorni di controlli incrociati con la Tecnologa Alimentare e di eventuali ed ulteriori accadimenti futuri. Sarà facoltà del Comune, nel momento che lo riterrà più opportuno, elevare sanzioni, fare esposti ai NAS o alle ATS (ex ASL) di competenza e prendere tutte le decisioni atte ad ottenere un servizio idoneo e corretto, sia da un punto di vista igienico sanitario che da un punto di vista delle derrate alimentari, nonché da un punto di vista organolettico e in adesione a quanto riportato nel capitolato d’appalto.

Abbiamo ritenuto che 15 giorni lavorativi, che significano tre settimane di scuola, siano il ragionevole lasso di tempo da concedere al Responsabile del Servizio per continuare il suo lavoro di sistemazione dell’apparato mensa scolastica ora che sono ben chiare le problematiche da affrontare.

In questo periodo come Commissione Mensa cercheremo di intensificare i nostri controlli sia sulle cucine che nei refettori.

🔎 Sopralluogo

Martedì 16 gennaio, alle ore 11.00 circa, due genitori della Commissione Mensa hanno effettuato un sopralluogo nella cucina di Via Tiziano.

Durante la visita ̬ arrivato in cucina anche il Responsabile del Servizio del Comune di Buccinasco accompagnato dalla Tecnologa Alimentare che stavano eseguendo un giro di controlli nelle cucine di Buccinasco (Robbiolo РNido La Perla РTiziano).

Nel corso della visita sono state congiuntamente rilevate alcune gravi irregolarità:
● Mancanza di una delle due cuoche sostituita con personale addetto al servizio mensa.
● L’abbattitore in dotazione della cucina non è funzionante.
● Vengono trovate tre teglie di sugo per la preparazione delle lasagne del giorno successivo posizionate su un carrello in prossimità di imballaggi e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. La Tecnologa ha espressamente richiesto al personale presente in cucina di riportare subito il sugo ad ebollizione per eliminare eventuali batteri patogeni e di procedere subito dopo ad un corretto raffreddamento.
● Si ravvisa la presenza di un tagliere (col quale le addette si preparano a tagliare l’arrosto presente all’interno di gastronorm che sono state lasciate a temperatura ambiente) la cui superficie è rovinata e visivamente maltenuta come se fosse molto sporca.
● Su un banco da lavoro viene trovato “abbandonato” del formaggio grana ancora perfettamente confezionato (le addette si giustificano dicendo ai commissari che stavano aspettando che si scaldasse un po’ per poterlo porzionare più facilmente).
● Vengono rinvenuti nella dispensa, posti su un carrello mobile, alcuni scatoloni di pasta fresca surgelata (a seguito della richiesta di chiarimenti da parte dei commissari viene risposto che la pasta era stata appena consegnata e successivamente viene correttamente riposta in frigo).
● In fondo al locale refettorio sono presenti macchinari (ci riferiscono essere rotti) e parecchi scatoloni contenenti stoviglie usa e getta.

Dopo questo nuovo episodio abbiamo chiesto urgente riunione avvenuta ieri mattina nella quale abbiamo appreso dal Responsabile dell’Ufficio della Pubblica Istruzione e dall’Assessore Arboit che nelle ultime due settimane sono stati fatti numerosi controlli da parte della Tecnologa Alimentare.

La Pubblica Istruzione ha inviato alla Società di Ristorazione delle richieste di chiarimento di cui si attende risposta.

Ci siamo dati come tempistica 15 giorni lavorartivi per avere un riscontro dal Comune e per capire quali provvedimenti verrano presi nei confronti della Società di Ristorazione.


92216269-36b9-4d3d-9d14-f8dabbcf756d
Le tre teglie di sugo lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

6835dfde-2d2f-4912-92fc-4cf9c1b61649
Le tre teglie di sugo lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

179a79af-ad73-4e8d-b6cf-67650be4f509
L’abbattitore guasto.

fb51ecff-55b3-45a8-a7cd-7895836929d2
Il formaggio grana “abbandonato” sul tavolo.

bcc8377c-1264-4ca0-a53e-14063286a045
Il formaggio grana “abbandonato” sul tavolo.

9e038bea-dad9-4bf8-9f6c-2be67f1d65bc
Il tagliere presente sul banco da lavoro.

1748ef8b-2f88-4f53-8043-2b7e92c73df2
La pasta fresca surgelata “abbandonata” a temperatura ambiente.

1efd6430-64ef-4917-b91e-aa5371f20701
La pasta fresca surgelata “abbandonata” a temperatura ambiente.

984eca36-10f6-4d92-9746-4519d7463fd2
Il materiale presente in fondo al refettorio.

386ef3e1-49ea-4ddb-aae3-482cd9bd2334
Il materiale presente in fondo al refettorio.